Photographer of the year 2015 ANFM – Un 4° posto che sa di vittoria francesco brunello fotografie soggiorno fotografico

Photographer of the year 2015 anfm

Anche quest’anno si è svolta a Bologna la CONVENTION NAZIONALE DI ANFM – (Associazione Nazionale Fotografi Matrimonialisti ) – presso Palazzo Gnudi. Un evento durato ben 4 giorni, che ha visto intervenire quasi 200 fotografi da tutta Italia per seguire i Master della fotografia di Matrimonio e gli ANFM Award 2015.

Il primo giorno abbiamo assistito alla votazione in diretta del concorso “Wedding of the year 2015”. Più di 100 album visionati e votati da 5 giudici dai nomi prestigiosi: Franco Milani, Daniele Vertelli, Julian Kanz, David Bastianoni, Luigi Rota. La nuova formula della votazione a porte aperte è stata straordinaria; a spuntarla e a strappare il titolo di “Album dell’anno 2015” è stato il grande Rino Cordella, fotografo pugliese, con un capolavoro fotografico, raccontandoci un bellissimo wedding fotografato nella Grande Mela.

Il secondo giorno siamo stati in compagnia del grandissimo fotografo David Bastianoni che ci ha presentato la sua visione della fotografia di matrimonio e del lavoro del fotografo, mostrandoci immagini mozzafiato e storie straordinarie, facendoci ballare sulle sedie con la canzone di Lorenzo Cherubini “tensione evolutiva“.

Il terzo giorno abbiamo avuto “l’odioso” e “insopportabileSettimio Benedusi, grandissimo fotografo di moda, che al contrario di ciò che conoscevo ci ha stupito, insegnato ed illuminato, facendoci vedere sfumature e linguaggi della fotografia moderna.

Ed infine il pomeriggio lo abbiamo trascorso con la sorprendete Monica Silva, ritrattista di fama mondiale, che ci ha portati con sè sul set mostrandoci alcuni dei suoi segreti.

Finalmente è arrivata la sera del Gran Galà e degli ANFM award presentati da Daniele Vertelli e David Bastianoni, i direttori artistici incaricati dal Presidente Anfm Marco Miglianti, durante la quale è avvenuta la premiazione per il contest PHOTOGRAPHER OF THE YEAR 2015 ANFM. Una gara che dura circa un anno, alla fine della quale, come in un campionato, vince chi si aggiudica il maggior numero di award. Fino all’anno scorso avrei sognato di entrare nel top ten Italiana di ANFM, che ad oggi è composta da oltre 400 prestigiosi fotografi italiani … Ma quest’anno quel sogno poteva diventare realtà. Solo due anni fa, dopo una brutta disavventura, ho dovuto ripartire da zero e mai avrei pensato che tutto questo mi avrebbe portato fino a qui.

All’improvviso è partita la sigla sullo schermo sul quale scorrevano titoli e foto premiate durante quest’anno. Daniele ha iniziato a leggere i nomi a partire dal 10°posto e, all’altezza del 4° posto, ho sentito pronunciare il mio nome. Sì, il mio nome. Sono entrato nella top ten italiana accanto ai grandi nomi della fotografia italiana di matrimonio. Il sogno è diventato realtà, mi trovo ad un solo punto dal 3° posto vinto dal bravissimo Federico Testi, eccezionale fotografo della scuderia di David Bastianoni. Al secondo posto, a 2 punti, un grande amico e un superlativo fotografo, Nunzio Bruno. Ma a vincere ancora una volta, con 11 award, è stato il grandissimo Andrea Corsi.

Per me è un 4° posto che sa di vittoria. E’ la mia rivincita, è il segnale di aver scelto la strada giusta quando ho aperto il Soggiorno Fotografico. Ma ovviamente questo non è un punto di arrivo, è il mio nuovo punto di partenza.

photographer of the year 2015 anfm photographer of the year 2015 anfm uscita lancio del riso photographer of the year 2015 anfm anfm photographer of the year 2015 anfm, cani dina photographer of the year 2015 anfm bambini uscita photographer of the year 2015 anfm chiesa bambini photographer of the year 2015 anfm arte